Romneide II puntata: Alla conquista dei Latinos

Come promesso, dopo la Convention Repubblicana, ecco un articolo di Howard Fineman. Il giornalista racconta ddi un’intervista rilasciata da Ana Navarro, specializzata nel lavoro con la comunità latina al momento delle campagne elettorali.

“Ana Navarro è una consulente che parla senza peli sulla lingua, specializzata nel lavorare con la comunità dei latinos. Ha aiutato il senatore John McCain nel 2008 nella suo tentativo disperato, ottenendo solo il 31 per cento dei voti Latino, rispetto al 40 per cento circa ottenuto dal presidente George W. Bush, molto più astuto nella sua corsa presidenziale, nel 2004, con la sua rielezione.

In un’intervista, Navarro ha detto che per quanto riguarda l’approccio con i Latinos la campagna di Mitt Romney è messa molto peggio di quella di McCain nel ’08 – una visione che molti altri repubblicani, anche all’interno dello staff della campagna elettorale di Romney, ammettono preoccupati.

“Qualunque sia la campagna che Romney sta facendo, non è visibile a occhio nudo”, ha detto Navarro. “Non conoscono la comunità – e ciò che conoscono, non sembra piacerli.”

La campagna ha previsto solo ora l’assunzione di un direttore di lingua spagnola per la sensibilizzazione dei latinos. E ha usato poco la pubblicità nei media ispano-americani, anche se questo dovrebbe cambiare da venerdì (ndr, domani), quando si potrà iniziare a spendere più soldi, in base alle norme federali.

Nel 2008, ha detto Navarro, McCain aveva due svantaggi: un difficile ed infruttuoso tentativo da parte del Congresso di riformare l’immigrazione e una campagna aggressiva da parte dell’allora senatore Barack Obama per il voto latino.

Questa volta, ha detto Navarro, Romney dovrebbe essere in grado di beneficiare del fatto che l’immigrazione non è il problema numero uno della comunità latina – mentre lo è l’economia. “Obama ha fatto un sacco di promesse che non ha mantenuto”, ha detto, “e la gente ha bisogno di saperlo.”

Dopo la stagione delle convenzioni di partito, Romney avrà solo due mesi di tempo per esporre le proprie idee ai Latinos, per differenziarsi da Obama e per riuscire a vendere se stesso come candidato credibile per la presidenza. La Navarro prevede che durante la campagna non vi sarà né il tempo né la voglia per fare entrambe le cose.

“Stanno sprecando tempo e denaro per dare l’assalto ad Obama”, nel tentativo di ridurre il tasso di partecipazione dei Democratici.

“Sono in un fosso, e cercheranno di uscirne con un sacco di pubblicità negativa su Obama.”

All’interno della campagna di Romney ne sono pienamente consapevoli. Senza un sostanziale miglioramento nei numeri degli elettori latinos, la campagna sarà dura da vincere in stati indecisi come il Nevada, il Colorado e la Florida, e che potrebbe essere difficile pure in Ohio e in North Carolina.

La settimana scorsa, Jose Fuentes, co-presidente dello staff ispanico che lavora per Romney, ha detto che si raggiungerà il 38 per cento dei voti Latinos alle elezioni di quest’anno”.

Segnaliamo anche Jeb Bush, ex Governatore dell Florida, fratello di G.W.Bush ed eterno aspirante alla Presidenza, ha affermato che per vincere Mitt Romney dovrà lanciare messaggi più convincenti sull’immigrazione se vuole ottenere i voti dei latinos negli stati chiave.

Come sempre riportiamo gli ultimi sondaggi. Come si vede rimangono sempre 8 gli stati contesi: Nevada, Colorado, Ohio, Iowa, Wisconsin, Florida, New Hampshire, Pennsylvania, North Carolina, Virginia. Sono tutti Stati nei quali Obama vinse nel 2008. E alcuni di questi, Nevada, Colorado e soprattutto la Florida, il cui peso elettorale sarà determinante,  hanno una buona parte della popolazione che ha origine latina.

Però come si vede il numero dei grandi elettori di Obama è salito rispetto alla settimana scorsa. La prossima settimana dovrebbe essere più chiaro l’impatto della convention repubblicana sui consensi di Romney.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...