Liberi

Pubblichiamo l’editoriale di Libération su libertà di espressione e Islam:

“Libération accolse la squadra di Charlie Hebdo nel novembre 2011, quando gli uffici del settimanale furono distrutti da un incendio doloso. L’atmosfera era calda, festosa, scherzosa, a volte del tutto caotica. A questo ne erano seguite la protezione dell’edificio, l’abbassamento della grata esterna, l’abituarsi a parlare con i colleghi protetti da poliziotti armati, la moltiplicazione giorno e notte delle precauzioni, per evitare che ad un primo incendio ne seguisse un secondo. Questo non si è verificato, però, pochi mesi dopo, una chiamata da un agente della DCRI (ndr, servizi segreti francesi) ci ha confermato che un piccolo gruppo salafita era effettivamente intenzionato a dare “fuoco” all’edificio di Libération. Trasformare un giornale in un bunker, disegnare, come fu allora il caso per la squadra di Charlie Hebdo, sotto una rafforzata presenza della sicurezza pubblica: esperimenti folli in democrazia che ci permettono di comprendere come la libertà di stampa sia fragile. Appellarsi al senso di responsabilità dei vignettisti, chiedere loro di pensare più volte prima della pubblicazione, esortarli a tener conto del contesto geopolitico come se fossero portavoce del Quai d’Orsay (ndr, Ministero degli Esteri francese), significa avviare un meccanismo il cui primo passo è l’auto-censura e l’ultimo la resa totale. Da un passo all’altro, il percorso è sorprendentemente breve, non c’è ritorno. In democrazia, ogni quotidiano è libero di stabilire la propria linea editoriale; ogni lettore è libero di leggerlo o di non leggerlo; ogni persona è libera di sentirsi offesa e di rivolgersi ai tribunali, l’unica arma legale. E speriamo che in altri regimi, armi di natura diversa non vengano utilizzate”.

Nicolas DemorandDirettore di Libération

P.S.: per correttezza diciamo anche che, nello stesso quotidiano, si da conto della capacità della comunità francese musulmana di mantenere la calma: un fatto da sottolineare per chi crede nello sviluppo di un Islam europeo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...