Rossi Doria: emendamenti per sopprimere le 6 ore

A Riva del Garda, nel corso del Festival della Famiglia, è intervenuto il sottosegretario all’Istruzione Marco Rossi Doria: impegno del governo per sopprime le 6 ore e aprire una nuova fase per l’istruzione.

Quanto alla legge di stabilità il sottosegretario ha ribadito l’impegno del governo a concordare con le forze politiche un emendamento che sopprima il contestato provvedimento che prevede l’aumento delle ore di insegnamento settimanali da parte di ciascun docente da 18 a 24. Rossi Doria inoltre ha spiegato che va aperta una nuova fase della scuola italiana che porti a migliorare qualifiche e competenze dei giovani: un processo lungo e che necessita di investimenti mirati.

Ma ha detto pure che in Italia si fanno pochi figli, col rischio di compromettere il futuro
”Dal punto di vista demografico, quando io ero giovane per 100 ragazzi sotto i 20 anni vi erano 60 persone che avevano oltre sessant’anni, oggi invece ogni 100 ragazzi vi sono 149 ultra sessantenni. Facciamo pochi figli e una società che ha pochi figli ha una dimensione povera sul futuro, non sta investendo sul futuro ma solo su se stessa. Anche la situazione familiare e’ complessa e poi vi e’ la questione dei limiti, perchè i ragazzi di oggi non sono abituati ai no”.

Come ha tratteggiato il sottosegretario Rossi Doria, la rivoluzione tecnologica degli ultimi anni ha davvero sconvolto, cambiato e trasformato l’idea di famiglia, di apprendimento e di scuola. ”La società non è più quella di un tempo e questa crisi svela una cosa molto semplice che una generazione ha utilizzato il bene comune in modo tale da non consegnarlo intatto ai nostri ragazzi. Ora dobbiamo fare un’opera di riparazione, la scuole deve ritornare a mettere al centro i nostri ragazzi, dobbiamo riformarla cercando di investire in formazione, cultura, istruzione”. Marco Rossi Doria ha infine ricordato che proprio ieri, in settima commissione alla Camera è proseguito il dibattito sulle misure del Governo riguardanti la scuola, nell’ambito del decreto stabilità e il Governo ha dichiarato che intende favorire il processo per cui ci sia un emendamento soppressivo delle ore degli insegnanti, riportandole da 24 a 18.
Nell’ambito della giornata si è riflettuto sulla gestione della scuola in Provincia di Trento che in materia ha competenza primaria: un ruolo di primo piano è quello dei dirigenti scolastici che sono stati dotati di maggiore autonomia e che sono chiamati a sviluppare al meglio le risorse umane

Annunci

2 thoughts on “Rossi Doria: emendamenti per sopprimere le 6 ore

  1. Pingback: Rossi Doria: emendamenti per sopprimere le 6 ore | CIRCOLO PD VALDENGO

  2. le sei ore in più a costo zero per i docenti delle superiori, è stata dalla nascita un’idea alquanto ” bizzarra” e se il problema pare superato , grazie anche all’intervento del pd, un’altro si affacciai al mondo scolastico. Pare , uso il condizionale, che il Miur non abbia alcuna intenzione erogare i 4/12 del fondo incentivante d’istituto. Ricordo che con tali somme, vengono pagate le attività aggiuntive all’insegnamento ( ad esempio i progetti). la motivazione sarebbe ( sempre condizionale) che in mancanza di sufficienti economie , si pagherebbero così gli scatti di anzianità del 2011 ai docenti ( tra l’altro promessi, legiferati ed accantonati con un risparmio del 30% della riforma Gelmini ). ed ecco che la legge di stabilita nel settore scuola potrà ( speriamo non così) essere approvata a saldi invariati…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...